Loading...
Home2018-10-25T11:33:36+00:00

SISTEMA MUSEALE IRPINO

Il SIstema Museale IRpino nasce dall’esigenza e dalla volontà di pianificare un insieme di azioni che valorizzino le identità delle culture e dei luoghi all’interno di un progetto complessivo di messa a sistema del territorio e dall’intenzione di ribadire il ruolo chiave della Provincia di Avellino e degli uffici periferici del Mibac nel sostenere la crescita del patrimonio storico, artistico e culturale irpino, ancora poco conosciuto.

E’ in tale ottica che le adesioni dei Comuni di Aquilonia, Ariano Irpino, Avellino, Fontanarosa e San Potito Ultra contribuiscono ad apportare una singolare connotazione al SIstema Museale IRpino.

Attraverso le specificità dei percorsi e degli allestimenti del Museo Etnografico Beniamino Tartaglia di Aquilonia, del Museo Civico e della Ceramica e del Polo Didattico e Scientifico Palazzo San Giacomo di Ariano Irpino, del Museo Irpino e del Museo Civico di Villa Amendola di Avellino, del Museo delle Produzioni Artistiche e dell’Artigianato Popolare di Fontanarosa, del Museo del Lavoro e della Vecchia Ramiera di San Potito Ultra, viene proposta un’offerta museale e culturale del tutto singolare e strutturalmente ancorata alle peculiarità che hanno segnato le vicende storiche delle aree interne della Campania.

La mappa del Sistema Museale

Oggi, il fulcro e la porta d’ingresso per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio culturale del SIstema Museale IRpino è il Complesso Monumentale Carcere Borbonico di Avellino, da intendere come dispositivo culturale a servizio del territorio.